Val d’Intelvi: contributi a fondo perduto del 50% per le imprese

 

ciclo turismo

ciclo turismo

Nell’ambito del progetto “VAL D’INTELVI CUORE VERDE DI LOMBARDIA”, è stato pubblicato il bando mira a supportare lo sviluppo economico delle imprese del comparto commercio, turismo, artigiano e servizi che insistono sul territorio e che, in modo complementare, contribuiscono all'ampliamento dell’offerta dei servizi disponibili e al miglioramento complessivo delle condizioni socioeconomiche della popolazione.

Il contributo previsto è pari al massimo al 50% delle spese ritenute ammissibili al netto di IVA, sino ad un massimo complessivo per ciascun operatore pari a € 30.000,00.

Possono accedere al finanziamento le micro, piccole e medie imprese dei Comuni di Argegno, Blessagno, Centro Valle Intelvi, Cerano d’Intelvi, Dizzasco, Laino, Pigra, Ponna, Schignano, Alta Valle d’Intelvi, che effettuano:

1. interventi per l’avvio, il mantenimento, il reinsediamento di imprese produttive (artigiane e industriali), della distribuzione commerciale, del turismo e dei servizi riconducibili alle seguenti tipologie:

  • acquisto di arredi, impianti, macchinari, attrezzature, automezzi;
  • acquisto di hardware e software;
  • opere edili-murarie e impiantistiche;

2. interventi di ripristino strutturale o igienico-sanitari dei locali da adibire o adibiti all’attività economica, riconducibili alle seguenti tipologie di spese:

  • acquisto di impianti generali (elettrici, idraulici, riscaldamento e raffreddamento ecc..) ivi incluse eventuali opere murarie strettamente collegate;
  • ristrutturazione degli impianti;
  • opere edili-murarie di ristrutturazione dei locali;

3. interventi per la riqualificazione esterna delle strutture, riconducibili alle seguenti tipologie di spese:

  • rifacimento delle vetrine, sostituzione di pannelli e altre opere inerenti la struttura del punto vendita;
  • miglioramento della facciata, delle insegne, delle vetrine e dei dehors, esclusivamente per le parti fronte strada;

4. miglioramento dei servizi alla clientela o al cittadino quali installazione di sistemi wi-fi gratuiti, vetrine interattive fruibili dalla clientela, interventi per la sicurezza della clientela (videosorveglianza).

Sono considerate ammissibili le spese effettuate, fatturate dai fornitori, intestate e pagate dal beneficiario a partire dal 29.03.2017 e fino al 31.10.2018.

Le domande dovranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 30 gennaio 2018 (giorno successivo alla pubblicazione del presente bando) ed entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 16 marzo 2018.

Categories: Finanziamenti