HomeImprese newsReti d’impresa – Lombardia al primo posto

Reti d’impresa – Lombardia al primo posto

reti_impresa
reti_impresa

reti_impresa

Si conferma il ruolo trainante della Lombardia nell’ambito delle Reti d’Impresa, con 2.902 imprese coinvolte su un totale nazionale di 18.079 aziende.

Tutti i comparti di pertinenza del sistema Confcommercio (commercio – turismo – servizi) vedono Reti di imprese costituite allo scopo di curare gli interessi delle aziende partecipanti, attraverso una visione e un’organizzazione finalizzata degli aspetti salienti: dagli acquisti con una gestione unitaria (con conseguenti risparmi) alla canalizzazione delle risorse in progetti condivisi, dalla semplificazione amministrativa al reperimento di finanziamenti pubblici.

Le finalità delle reti cambiano a seconda della loro natura e dimensione. Statisticamente la “scaletta” dei principali motivi di adesione a una rete vedono al primo posto la volontà di sviluppare nuovi prodotti/servizi, innovare e/o condividere competenze; viene poi il desiderio di cogliere nuove opportunità; il proposito di acquistare in comune prodotti e servizi (risparmio economico); l’esigenza di razionalizzare la struttura dei costi; il desiderio di internazionalizzazione.

Esistono reti del settore immobiliare di lusso che hanno creato importanti convenzioni con agenzie statunitensi. Altre reti, attraverso una proposta allargata (dall’enogastronomia al turismo green, dallo shopping di qualità al settore wedding) sono finalizzate alla promozione del territorio, e questo sia in Italia che all’estero.

L’appartenenza a una Rete non di rado costituisce elemento di valutazione positiva, in caso di richieste di finanziamento, da parte del sistema bancario. Tra gli obiettivi di alcune Reti vi è quello di poter accedere a bandi internazionali.

Le Reti più strutturate decidono di dotarsi di un Manager, figura che consente alle imprese di sgravarsi di tutta una serie di adempimenti. Reti ben strutturate e performanti possono godere di sponsorizzazione da parte di banche, aziende municipalizzate o altri soggetti.

Le Reti possono costituire sistemi di integrazione tra comparti: produttivo (es. agricoltura), distributivo (commercio), della logistica (trasporto).

Quello delle Reti d’impresa, insomma, è un “mondo” in costante crescita, che ancora vede le imprese del commercio e del turismo meno presenti rispetto alle aziende produttive (anche quelle del settore dei servizi sono meglio rappresentate) ma con un buon aumento di interesse.

Gli uffici di Confcommercio Como sono a disposizione degli Associati per chiarimenti, consigli e valutazioni (031/2441 – Sig.  Osvaldo Filippini)

 

 

 

 

 

 

Condividi
AEC per il settore c
Dote Scuola: contrib