HomeImprese newsRegione Lombardia torna in zona arancione – Le regole generali dal 1° marzo

Regione Lombardia torna in zona arancione – Le regole generali dal 1° marzo

http://calopteric.fr/?marmiza=rencontre-avec-les-femmes-de-kinshasa&8c1=79 Con l’Ordinanza del Ministro della Salute del 27 febbraio 2021 Regione Lombardia torna in zona arancione. Per le attività commerciali e ristorazione tornano quindi in vigore le regole generali per le zone arancioni che riassumiamo si seguito.

Steenbergen Commercio al dettaglio 

http://chocolatebergamo.it/?pricher=bacheca-incontri-vigevano&f3f=b5 I negozi citas relaciones exteriores por internet possono rimanere aperti rispettando le linee guida: contingentare gli ingressi, far mantenere il distanziamento minimo di sicurezza, esporre il cartello obbligatorio indicante il numero massimo di persone ammesse all'interno del punto vendita contemporaneamente. Restano chiusi i centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (ad eccezione di farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno).

 

Cartelli nuove disposizioni covid19 – disponibili per tutte le tipologie di attività

 

Ristorazione

Bar e ristoranti aperti soltanto con servizio  asporto e consegna a domicilio. Come in zona gialla, la vendita con asporto di cibi e bevande è consentita dalle 5:00 alle 22:00, ma dalle 18:00 è vietata alle attività che svolgono servizio di bar senza cucina o commercio al dettaglio di bevande.

Vietato consumare cibi e bevande sia all’interno dei locali delle attività di ristorazione che nelle loro adiacenze.

Spostamenti

Per gli Spostamenti rimane il coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00 se non per  comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute, mentre dalle 5:00 alle 22:00 non è necessario compilare l’autodichiarazione per motivare gli spostamenti all’interno del proprio comune.  Vietati gli spostamenti tra comuni se non per motivi di lavoro, salute o necessità, ma si può sempre rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione

Ricordiamo inoltre che su tutto il territorio nazionale è vietato effettuare spostamenti tra regioni o province autonome fino al 27 marzo, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Spostamenti tra Regioni vietati fino al 27 marzo

Condividi
Protocollo Sicurezza
Provincia di Como in