HomeImprese newsNuovo DPCM – Italia divisa in aree dal 6 novembre

Nuovo DPCM – Italia divisa in aree dal 6 novembre

Lombardia zona arancione

Firmato il  nuovo http://lilacgrove.co.uk/plus/search.php?q=ymwears.cn DPCM del 3-11-2020 (G.U. n. 275 del 4-11-2020) che suddivide il Paese in tre aree (gialle, arancioni, rosse) a seconda dell’esposizione al rischio epidemiologico. Le disposizioni previste dal Dpcm riservate alle aree gialle, arancioni e rosse, http://vaguada.es/?kafka=que-es-una-herramienta-hombre-solo&162=47 si applicano da venerdì 6 novembre fino al 3 dicembre 2020. (non dal 05/11 come inizialmente indicato nel Dpcm).

Alcune delle misure previste:

http://rcn-radio.org/?pizdabol=loos-en-gohelle-cherche-femme-pour-mariage&7db=48 ZONE GIALLE 

http://colegiosanjorge.es/?asfixia=sitios-de-citas-en-paraguay&9e5=73 Misure valide su tutto il territorio nazionale 

  • Coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00: consentiti solo gli spostamenti motivati da esigenze di lavoro, salute, necessità
  • Raccomandato non spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati
  • Riempimento massimo del 50% sui mezzi pubblici di trasporto locale
  • Attività di ristorazione consentite dalle 5.00 alle 18.00. Massimo 4 persone a tavolo, esclusi conviventi
  • Consentita solo la ristorazione con consegna a domicilio e fino alle ore 22.00 la ristorazione con asporto
  • Chiusura delle medie e grandi strutture di vendita, nelle giornate festive e prefestive, fatta eccezione delle farmacie, vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole
  • Sempre obbligatorio nei locali pubblici aperti al pubblico e negli esercizi commerciali esporre il cartello riportante il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente

ZONE ARANCIONI

Misure per territori con scenario di elevata gravità (tipo 3) e livello di rischio alto 

  • Vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dal territorio, salvo che per esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute o di studio
  • Vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, salvo che per comprovate esigenze
  • Chiusura delle attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie
  • Consentita solo la ristorazione con consegna a domicilio e fino alle ore 22.00, la ristorazione con asporto.

ZONE ROSSE

Misure per territori con scenario di massima gravità (tipo 4) e livello di rischio alto

  • Vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dal territorio, salvo che per esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute o di studio
  • Sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità (di cui allegato 23 del DPCM). Sono chiusi i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie, barbieri, parrucchieri e lavanderie
  • Chiusura delle attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie
  • Consentita solo la ristorazione con consegna a domicilio e fino alle ore 22.00 la ristorazione con asporto
  • Sospese le attività sportive anche svolte nei centri sportivi all'aperto
  • E’ consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di mascherina; è consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all'aperto ed in forma individuale

DPCM 3-11-2020 (G.U. n. 275 del 4-11-2020)

Allegati al DPCM

 

POST TAGS:
Condividi
Alberghi: Nuovo Dpcm
Lombardia zona rossa