HomeFisco e LavoroEntro il 31 gennaio la comunicazione sull’utilizzo del lavoro somministrato

Entro il 31 gennaio la comunicazione sull’utilizzo del lavoro somministrato

comunicazione lavoro somministrato

L'articolo 36 del Dlgs. 81/2015 prevede l'obbligo a carico di tutte le aziende, indipendentemente dal numero dei dipendenti occupati, di comunicare alle Organizzazioni Sindacali dei lavoratori (RSA/RSU se esistenti, altrimenti alle OO.SS. dei lavoratori territoriali di categoria) una serie di informazioni relative all'utilizzo dei lavoratori somministrati.

Il termine per l'invio della comunicazione è il 31 gennaio 2020 per le imprese che applicano il CCNL Terziario, Distribuzione e Servizi e le informazioni contenute sono riferite ai dodici mesi precedenti (1.1.2019 - 31.12.2019).

Per le aziende che applicano i CCNL del Turismo il termine è il 20 febbraio (Alberghi, Pubblici Esercizi, Ristorazione collettiva e commerciale e Turismo, Agenzie di Viaggi).

La comunicazione deve essere inviata solo dai datori di lavoro che abbiano utilizzato lavoratori somministrati nell'anno 2019.

La comunicazione, in assenza di RSA/RSU, deve essere inviata alle OO.SS. territoriali di categoria dei lavoratori, ai seguenti indirizzi:

FILCAMS CGIL - Via Italia Libera 23 - 22100 Como - Tel. 031239332 –

Mail filcamscgil.como@pecgil.it

FISASCAT DEI LAGHI - Via Brambilla 24 - 22100 Como - Tel. 031296207 –

Mail fisascatvaresecomo@legalmail.it

UILTUCS ERBA - Via Zappa 6 - 22036 Erba - Tel. 031643864 –

Mail uil@pec.uiltucscomoerba.it

La comunicazione annuale può essere inoltrata alle OO.SS. tramite l'Associazione imprenditoriale alla quale l'azienda aderisce. Le imprese associate, in regola con il versamento del contributo ASCOM e prive di RSA/RSU, possono trasmettere a Confcommercio Como la comunicazione annuale, con tutte le informazioni richieste dalla legge, esclusivamente attraverso posta elettronica certificata al seguente indirizzo e-mail:

servizi.sindacali@confcommerciocomo.it.

Confcommercio Como provvederà ad inviare alle OO.SS. dei lavoratori territoriali di categoria la comunicazione ricevuta.

LA COMUNICAZIONE DOVRA' PERVENIRE (esclusivamente attraverso posta elettronica certificata) ENTRO E NON OLTRE MERCOLEDI’ 29 GENNAIO.

Si ricorda che, in caso di mancata comunicazione, è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria variabile da euro 250 a euro 1.250

Scarica il modulo per la comunicazione:

 

SCARICA MODELLO - per aziende senza RSA/RSU che richiedono a Confcommercio Como la trasmissione della comunicazione alle Organizzazioni territoriali di categoria dei lavoratori

Condividi
Strutture ricettive:
Come gestire le comu