HomeImprese news“Bonus Ristoranti” – contributo a fondo perduto per gli operatori della ristorazione

“Bonus Ristoranti” – contributo a fondo perduto per gli operatori della ristorazione

bonus ristoranti

L’art. 58 del Decreto di Agosto ha istituito il cosiddetto “bonus ristoranti” per l’acquisto di prodotti, inclusi quelli vitivinicoli, di filiere agricole e alimentari, anche DOP e IGP, valorizzando la materia prima del territorio.

L’ammontare del Fondo è di 600 milioni di euro per l’anno 2020.

Chi potrà beneficiarne?

Potranno beneficare del contributo a fondo perduto le imprese registrate con codice ATECO:

  • 56.10.11 (ristorazione con somministrazione)
  • 56.29.10 (mense)
  • 56.29.20 (catering continuativo su base contrattuale)

già in attività alla data di entrata in vigore del decreto-legge (14 agosto 2020), che abbiano registrato un ammontare del fatturato e dei corrispettivi medi dei mesi da marzo a giugno 2020 inferiore ai tre quarti dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi medi dei mesi da marzo a giugno 2019.

Per chi ha iniziato l'attività dal 1° gennaio 2019

Con una rettifica pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 17 agosto 2020 è stato specificato che per i soggetti che hanno avviato l’attività a decorrere dal 1 gennaio 2019, per i quali viene confermata l’applicabilità della disposizione, non valgono i limiti di fatturato sopra indicati.

Come verrà erogato il contributo?

L’importo del contributo sarà erogato in due tranches:

  • un anticipo del 90% al momento in cui la domanda verrà accettata, dietro presentazione dei documenti fiscali comprovanti gli acquisti effettuati – anche senza quietanza – e l’autocertificazione sulla sussistenza dei requisiti richiesti e sull’assenza delle condizioni ostative
  • il saldo del contributo verrà corrisposto una volta presentata la quietanza di pagamento eseguito con le modalità tracciabili previste (bonifico, assegno, ecc).

I soggetti interessati possono presentare apposita istanza per l’elargizione del contributo secondo le modalità che saranno fissate con un successivo decreto.

 

POST TAGS:
Condividi
Fondo per il sostegn
Archè 2020 - misura