HomeImprese newsContraffazione: lotta anti contraffazione MISE serve tutto l’anno

Contraffazione: lotta anti contraffazione MISE serve tutto l’anno

Iosonooriginale-MISE-contraffazione

IosonooriginaleCon l'arrivo dell'estate, il ministero dello Sviluppo Economico intensifica la lotta alla contraffazione e lancia nuove iniziative per sensibilizzare i cittadini sulle conseguenze del mercato del falso e favorire la tutela della Proprietà Industriale. In collaborazione con le associazioni dei consumatori appartenenti al Consiglio nazionale dei Consumatori e degli Utenti, l'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Mise ha organizzato il Tour estivo itinerante “Io sono originale” in partenza da Torino il 24 giugno. Fino al 7 agosto, un pick up toccherà 20 città italiane da nord a sud.

Al road show verrà affiancata, tra fine giugno e luglio, una campagna di marketing attraverso azioni di flash mob, green marketing e punti in sei località: Milano, Parma, Como, Viareggio, Brindisi e Marsala. Sul sito del Mise saranno pubblicati i nuovi vademecum relativi alle categorie merceologiche maggiormente bersaglio del mercato del falso: abbigliamento sportivo, calzature, informatica, occhialeria, oreficeria e pelletteria.

A commento dell’iniziativa il Presidente di Federazione Moda Italia, Renato Borghi, ha affermato: «Esprimo il nostro apprezzamento per tutti quegli interventi che vanno a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’annoso problema della contraffazione e su quello corollario e non meno importante dell’abusivismo commerciale. Naturalmente è importante che questi interventi non si realizzino solo in coincidenza di periodi di vacanza, dove l’abusivismo commerciale, specie nelle spiagge, è alla luce del sole. Il mercato del falso, che sottrae - solo al dettaglio moda - 2 miliardi e 243 milioni di euro all’anno, deve essere contrastato sempre, in ogni periodo dell’anno, ed ovunque, nelle spiagge e sui lungomari cosìcome nei mezzanini delle metropolitane, nei parchi come nei parcheggi».

Per maggiori info clicca qui

Condividi
Agevolazioni per chi
La Provincia di Como