HomeFisco e LavoroVoucher lavoro: le nuove disposizioni per il lavoro accessorio

Voucher lavoro: le nuove disposizioni per il lavoro accessorio

lavoro-accessorio-voucher

lavoro-accessorioCon il D.Lgs. n. 185/2016, pubblicato la scorsa settimana in Gazzetta Ufficiale, sono state introdotte modifiche al regime dei cosiddetti “voucher” lavoro (più correttamente prestazioni di lavoro accessorio).
La nuova disciplina prevede che il committente debba comunicare all’organo di vigilanza l’utilizzo del voucher almeno 60 minuti prima dell’inizio della prestazione lavorativa. La disposizione ha l’obiettivo di impedire comportamenti scorretti, come l’uso di voucher per giustificare, a posteriori, la presenza di un lavoratore privo di regolare contratto.

L’Ispettorato Nazionale del lavoro ha, ora, precisato che la comunicazione deve, in questa prima fase, essere trasmessa tramite e-mail alla casella della Direzione Territoriale del Lavoro competente per territorio, ovvero per la provincia di Como:

Voucher.Como@ispettorato.gov.it

La e-mail deve essere priva di qualsiasi allegato e riportare i seguenti dati:

nell’oggetto della mail codice fiscale e ragione sociale del committente;

nel testo della mail:
- codice fiscale e ragione sociale del committente;
- dati anagrafici o il codice fiscale del lavoratore;
- il luogo della prestazione;
- il giorno di inizio della prestazione;
- l’ora di inizio e di fine della prestazione.

E’ opportuno conservare copia delle e-mail trasmesse in modo da semplificare le eventuali attività ispettive.
La violazione dell’obbligo di comunicazione in questione comporta l’applicazione della sanzione amministrativa da euro 400,00 ad euro 2.400,00 in relazione a ciascun lavoratore per cui è stata omessa la comunicazione, senza, peraltro, la possibilità di avvalersi della procedura di diffida di cui all’art. 13 del D.Lgs. n. 124/2004. Si rammenta che l’assenza, oltre che di tale comunicazione, anche della dichiarazione di inizio attività all’INPS, comporta l’applicazione della maxisanzione per lavoro nero.

Condividi
GIORNATA DELLA LEGAL
Confcommercio: accor