HomeFisco e LavoroTermini di emissione della fattura elettronica

Termini di emissione della fattura elettronica

fattura

fattura

Fino al 30.09.2019 il Legislatore è intervenuto sull’aspetto sanzionatorio legato all’emissione della fattura in formato elettronico, ci troveremo quindi di fronte a questa situazione:

  • Alla data di effettuazione dell’operazione (consegna del bene o pagamento della prestazione) il soggetto passivo emette la fattura, la cui data corrisponde con quella di effettuazione dell’operazione
  • La trasmissione allo SDI può avvenire entro il 16 del mese successivo senza applicazione di alcuna sanzione.

A partire dal 01.10.2019 la disposizione cambia, la fattura dovrà essere emessa entro 10 giorni dall’effettuazione dell’operazione, il contenuto della fattura si arricchirà di un nuovo elemento, ovvero la data in cui è effettuata la cessione di beni o la prestazione di servizi se diversa dalla data di emissione della fattura.

A seguito della nuova disposizione avremo quindi:

  • Alla data di effettuazione dell’operazione il soggetto passivo non ha l’obbligo di emettere la fattura, ma:
  1. Se la fattura è emessa il giorno di effettuazione dell’operazione la data fattura coincide con quella di effettuazione dell’operazione
  2. Se invece la fattura è emessa nei 10 giorni successivi è necessario indicare in fattura la data di effettuazione dell’operazione e la data successiva di emissione

E la trasmissione allo SDI avviene il giorno in cui è emessa la fattura, ovvero entro 10 giorni dal giorno di effettuazione dell’operazione.

L’Iva a debito delle fatture emesse è liquidata nel periodo di effettuazione dell’operazione e pertanto non rileva la data fattura.

Condividi
Come richiedere il r
Campagna Saldi Chiar