HomeImprese newsVideosorveglianza: sanzioni per impianti privi di autorizzazione

Videosorveglianza: sanzioni per impianti privi di autorizzazione

Rammentiamo che l’installazione nei luoghi di lavoro ove siano presenti lavoratori dipendenti di telecamere e impianti di videosorveglianza necessita:
-o di accordo sindacale;
-o, in assenza di accordo sindacale, di specifica autorizzazione da parte dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro;
in quanto l’impianto rientra nell’ambito di applicazione dell’art. 4 della Legge n.300/1970.

Il Ministero del Lavoro, di recente, ha ribadito che il mancato rispetto delle norme in materia di videosorveglianza è punito con ammenda da euro 154,00 a euro 1.549,00 o arresto da 15 giorni ad un anno.
Ha, inoltre, precisato che qualora nel corso dell'attività ispettiva venga riscontrata l'installazione di impianti audiovisivi senza il preventivo accordo con le rappresentanze sindacali o l'autorizzazione rilasciata dall’Ispettorato, l'Ispettore deve fissare per la regolarizzazione un termine non eccedente il periodo di tempo tecnicamente necessario.

Condividi
Prevenzione incendi
Deducibilità degli