Prevenzione incendi strutture alberghiere

Prevenzione incendi

Prevenzione incendi strutture alberghiere

La Legge di Bilancio per l’anno 2018, accogliendo le istanze formulate da Federalberghi-Confcommercio, ha previsto la possibilità di adeguare gradualmente alle prescrizioni di prevenzione incendi le strutture alberghiere esistenti già dotate di misure di sicurezza, ma non in possesso di attestato di prevenzione incendi definitivo.

Il termine per il completamento degli adeguamenti, scaduto lo scorso 31 dicembre, è stato prorogato al 30 giugno 2019 per le strutture alberghiere con più di 25 posti letto esistenti alla data del 9 aprile 1994, purchè nel rispetto delle seguenti condizioni:

1 - essere in possesso dei requisiti di sicurezza previsti dal Decreto 16 marzo 2012 per l’ammissione al piano straordinario di adeguamento antincendio;

2 - presentare entro il 1° dicembre 2018 la SCIA parziale attestante il rispetto di almeno quattro tra le seguenti prescrizioni, come disciplinate dalle specifiche regole tecniche:
-resistenza al fuoco delle strutture;
-reazione al fuoco dei materiali;
-compartimentazioni;
-corridoi;
-scale;
-ascensori e montacarichi;
-impianti idrici antincendio;
-vie d'uscita ad uso esclusivo, con esclusione dei punti ove è prevista la reazione al fuoco dei materiali;
-vie d'uscita ad uso promiscuo, con esclusione dei punti ove è prevista la reazione al fuoco dei  materiali;
-locali adibiti a deposito.

Condividi... Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterPin on Pinterest
Categories: Imprese news