ENERGIA: Risoluzione delle controversie sulle bollette di luce, gas e acqua

energia_luce

energia_luce

Deliberazione Autorità Energia n. 639-2017

Si informa che l'Autorità per l'energia elettrica, il gas e i servizi idrici ha approvato la procedura decisoria per la risoluzione delle controversie tra clienti o utenti finali e operatori o gestori nei settori dell'energia elettrica, del gas e del sistema idrico.

Si ricorda a tal proposito che in caso di controversia con un fornitore si possono distinguere tre diversi livelli di tutela per l'utente finale:

  • 1° livello – invio reclamo nei confronti del fornitore;
  • 2° livello – attivazione conciliazione (in caso di non risposta al reclamo oppure risposta non soddisfacente - http://www.autorita.energia.it/it/consumatori/conciliazione.htm );
  • 3° livello – istanza all'Autorità per l'energia a causa della mancata partecipazione dell'operatore o del gestore al tentativo obbligatorio di conciliazione.

Con la Delibera 639/2017 l'Autorità disciplina il 3° livello e definisce modalità e tempi per l'invio dell'istanza. A tal proposito si informa che il deferimento della soluzione della controversia all'Autorità non può essere promosso ove siano decorsi più di 30 giorni dalla data di conclusione del tentativo obbligatorio di conciliazione ovvero qualora per i medesimi fatti e tra le stesse parti sia stata adita l'Autorità giudiziaria.

In aggiunta, le controversie che riguardano esclusivamente profili tributari o fiscali e quelle relative al recupero crediti sono escluse dal terzo livello decisorio.

Servizio Energia Sicura rif. Fabio Aleotti (031.2441 - info@confcommerciocomo.it)

Condividi... Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterPin on Pinterest
Categories: Imprese news