HomeImprese newsDiritti d’autore – intrattenimenti musicali dal vivo – repertorio LEA / SOUNDREEF

Diritti d’autore – intrattenimenti musicali dal vivo – repertorio LEA / SOUNDREEF

diritti musicali soundreef

diritti musicali soundreefA seguito della liberalizzazione nel campo dell’intermediazione dei diritti d’autore, SIAE e LEA-SOUNDREEF hanno raggiunto un accordo volto a garantire, nel rispetto del rapporto di concorrenza tra le parti, il buon funzionamento del mercato. Sulla base di tale accordo, per la diffusione di musica attraverso radio e tv ed altri strumenti meccanici (cosiddetta “musica d’ambiente”), SIAE è legittimata a rilasciare i permessi e a incassare i diritti per conto e nell’interesse di LEA-SOUNDREEF. Analogamente, per gli intrattenimenti con musica registrata (discoteca, animazione, etc.) la gestione operativa delle licenze, degli incassi e della rendicontazione delle opere musicali utilizzate non mutano rispetto agli standard attuali della SIAE.

Nel caso invece di pubbliche esecuzioni dal vivo, a decorrere dal 1° luglio 2019 l’organizzatore dell’evento deve preventivamente accertare a quale repertorio appartengono i brani musicali che si intendono eseguire, accedendo ai relativi cataloghi (per SIAE https://www.siae.it/it/archivioOpere per LEA-SOUNDREEF https://leamusica.com/catalogo-opere/).

Per le esecuzioni dal vivo, infatti, la situazione è attualmente la seguente:

  • nel caso in cui siano eseguiti solo brani appartenenti al repertorio musicale di SIAE, occorre richiedere la licenza solo a SIAE;
  • nel caso in cui siano eseguiti solo brani appartenenti al repertorio musicale di LEA-SOUNDREEF, occorre richiedere la licenza solo a LEA-SOUNDREEF;
  • nel caso in cui siano eseguiti brani appartenenti sia al repertorio musicale di SIAE, sia al repertorio musicale di LEA-SOUNDREEF, occorre richiedere la licenza ad entrambe.

Informiamo inoltre che LEA-SOUNDREEF ha avviato verifiche sui repertori utilizzati da alberghi che effettuano tali trattenimenti musicali. Ci sono stati segnalati casi in cui il pianista della struttura ha eseguito su richiesta di un cliente un brano amministrato da LEA SOUNDREEF e nei giorni successivi la struttura ha ricevuto una contestazione relativa alla mancata preventiva richiesta di licenza, supportata da una ripresa video dell’esecuzione.

Richiamiamo pertanto l’attenzione delle aziende che effettuano trattenimenti musicali dal vivo sulla necessità di verificare preventivamente l’appartenenza degli autori dei brani musicali che si intendono eseguire, al fine di poter richiedere la licenza al relativo ente e/o di non eseguire brani per i quali non si è in possesso della licenza.

Per maggiori informazioni e per assistenza gli interessati possono contattare gli uffici di Confcommercio Como al numero 0312441 oppure scrivere a  info@confcommerciocomo.it.

 

Condividi
Indice Istat: mese d
Giornata della Legal