HomeFisco e Lavoro (Page 31)

assegno-famiglia-numerosaPubblicato lo scorso 30 gennaio 2015 in Gazzetta Ufficiale, il Comunicato con la rivalutazione, ai sensi dell’articolo 13, commi 1 e 3, del DPCM 5 dicembre 2013, n. 159, per l’anno 2014 della misura e dei requisiti economici dell’assegno di maternità (articolo 74 del D.Lgs. 26 marzo 2001, n. 151) e dell’assegno per il nucleo familiare numeroso (articolo 65 della Legge 23 dicembre 1998, n. 448).

Questi i nuovi importi:

comunicazione-disabiliIl 31 gennaio 2015 scade il termine per la presentazione alla Provincia del Prospetto Informativo della situazione occupazionale riferita al 31 dicembre 2014 (ai sensi dell’art. 9, comma 6, della Legge n. 68/1999).

Il Prospetto informativo è una dichiarazione che le aziende con almeno 15 dipendenti devono presentare al servizio provinciale competente indicando la propria situazione occupazionale rispetto agli obblighi di assunzione di personale disabile e/o appartenente alle altre categorie protette, insieme ai posti di lavoro e alle mansioni disponibili.

lavoro-somministratoL'articolo 24 del D.Lgs. n.276/2003 prevede l'obbligo di comunicare alle Organizzazioni Sindacali dei lavoratori (RSA/RSU se esistenti, altrimenti alle OO.SS. dei lavoratori territoriali di categoria) una serie di informazioni relative all'utilizzo di lavoratori utilizzati mediante contratto di somministrazione (ex “interinali”).

Le comunicazioni da effettuare sono due:

ponte generazionaleRegione Lombardia intende attivare un’iniziativa denominata “Ponte Generazionale” rivolta alle imprese associate a tutte le Organizzazioni datoriali firmatarie di contratti collettivi di lavoro.

L’intervento, di durata quadriennale, prevede che, a fronte dell’assunzione di giovani, la Regione versi all’INPS un’integrazione contributiva, a titolo di contribuzione volontaria, a beneficio dei lavoratori anziani della medesima azienda che trasformino il proprio rapporto di lavoro in part-time.