HomeFisco e LavoroLavoro news (Page 22)

garanzia-giovaniIl Ministero del Lavoro, lo scorso 2 ottobre, ha pubblicato il Decreto 8 agosto 2014 con cui sono definite le modalità di erogazione del "Bonus Occupazione", previsto dal programma “Garanzia Giovani”.
Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile che si rivolge ai giovani tra i 15 e i 29 anni disoccupati o inoccupati, anche se non hanno completato il periodo di studio, o ne sono momentaneamente usciti.
Per accedere a Garanzia Giovani il giovane deve registrarsi e profilarsi on line e individuare un Ente formativo accreditato che fornirà un piano di servizi personalizzati.
I datori di lavoro che assumono i giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni partecipanti al Programma (se minorenni devono aver assolto al diritto-dovere all'istruzione e formazione) hanno diritto ad un "Bonus occupazionale".

Bilancia-legalitàA seguito degli ultimi chiarimenti ministeriali in relazione all’obbligo introdotto dal D.Lgs n. 39/2014, per il datore di lavoro che intende assumere soggetti per lo svolgimento di attività a contatto diretto e regolare con minori, di richiedere il certificato penale del casellario giudiziale dei medesimi soggetti, si forniscono di seguito ulteriori indicazioni.

Piena soddisfazione dei vertici dell’Associazione di Via Ballarini e di Paolo Frigerio, Presidente dell’Ordine dei consulenti del lavoro di Como. Dall’intesa più servizi per le imprese e corretta applicazione del CCNL del Terziario e del Turismo.   E’ stato firmato oggi, da Giansilvio Primavesi, Presidente di

Leggi Tutto

jobs-actDopo le novità intervenute negli ultimi anni la disciplina del contratto di lavoro a tempo determinato viene nuovamente modificata dalla Legge 16 maggio 2014 n.78 che da piena operatività al “Jobs Act”.
Le novità introdotte riguardano i seguenti aspetti del rapporto di lavoro a termine:
- è ampliato il ricorso alla cosiddetta acausalità;
- è modificata la possibilità di ricorso alla proroga;
- è introdotto un limite numerico massimo per la stipula di contratti da parte di ciascun datore di lavoro;
- è modificato il regime del “diritto di precedenza”.